NATALE 2022: spedizioni garantite per tutti gli ordini effettuati entro martedì 20 dicembre!

Idratante, illuminante o anti-pollution: quale crema viso scegliere?

Idratante, illuminante o anti-pollution: quale crema viso scegliere?

La giusta crema viso può aiutarti a raggiungere ogni obiettivo di bellezza. Ma come scegliere la crema giusta? Scopriamolo insieme!

La crema viso è di fondamentale importanza quando si tratta della propria skincare quotidiana. Idratare, nutrire o schiarire le macchie: qualunque sia l’obiettivo per la tua bellezza, la giusta crema viso può aiutarti a raggiungerlo.

Non tutte le creme viso sono uguali, ecco perché è importante conoscere sia le proprie esigenze sia le differenze principali tra le creme esistenti. Ogni tipologia di pelle – grassa, secca, sensibile o normale – ha infatti peculiarità ed esigenze diverse ed una crema adatta a raggiungere l’obiettivo desiderato. L’applicazione di una crema viso non adatta, infatti, potrebbe essere inefficace, o contribuire ad accentuare inestetismi che invece si desidererebbe minimizzare.

Cura della pelle: quando affidarsi a una crema

Tutte le tipologie di pelle hanno bisogno di una corretta idratazione, per essere luminose e radiose. La scelta di affidarsi ad una crema viso deriva infatti dalla necessità di idratare. La prima cosa da fare quando si decide di acquistare una crema viso, quindi, è osservare le esigenze della propria pelle, per essere certi di scegliere la crema corretta.

La crema è il miglior alleato della pelle quando si tratta di assicurare al viso la corretta umidità e di conseguenza prevenire la formazione di segni di espressione, rughe, discromie e secchezza. Per scegliere quella più idonea, bisogna imparare a leggere e conoscere i principi attivi che la compongono, e successivamente capire quali siano i più adatti alle proprie esigenze.

Per saper riconoscere in autonomia quali ingredienti possono essere adatti alle necessità della nostra pelle, la lettura dell’INCI è fondamentale. L’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è il biglietto da visita del prodotto, dove possiamo trovare tutte le informazioni utili alla valutazione della sua composizione.

Conoscere la composizione esatta e le materie utilizzate dei prodotti che utilizziamo aiuta a compiere una scelta consapevole, rispettando l’ambiente e la nostra bellezza.


Idratante, lenitivo, emolliente: sono realmente sinonimi?

Idratanti, lenitive, emollienti. Quante volte abbiamo sentito questi termini legati alle creme, spesso anche utilizzati come sinonimi? Eppure, sono tutt’altro che sinonimi! Prima di scegliere quale sia la più adatta alle nostre esigenze, bisogna capire effettivamente quale sia la caratteristica specifica di ogni tipologia di crema.

Quando si parla di sostanze idratanti, ci si riferisce ad un prodotto che contiene molecole igroscopiche, che grazie alla loro struttura sono in grado di attrarre e intrappolare le molecole d’acqua verso lo strato corneo, quello più superficiale della pelle. Gli ingredienti contenuti in questi prodotti forniscono umidità allo strato corneo, grazie a questa capacità di attrarre l’acqua, facendo in modo che l’acqua già presente nella pelle non si disperda, favorendo l’idratazione della pelle stessa.

Una crema lenitiva è a base di ingredienti ad azione essiccante, astringente, antinfiammatoria e antipruriginosa: sono quindi consigliate per quelle persone che hanno una pelle particolarmente delicata e soggetta ad arrossamenti. La crema lenitiva non andrebbe utilizzata dai soggetti che presentano pelle secca, poiché rischierebbe di peggiorare ulteriormente la situazione.

Qual'è la differenza tra emolliente e idratante? Una crema si definisce “emolliente” quando gli ingredienti utilizzati al suo interno hanno la capacità di creare una pellicola protettiva sulla cute in grado di trattenere l’acqua già presente nella pelle. Questa, così, non si inaridisce e non diventa secca ma, al contrario, diventa più morbida: ecco perché in questi casi viene consigliata una crema emolliente per la  pelle secca.

La migliore crema viso per ogni tipo di esigenza

Come abbiamo detto, la scelta della migliore crema per il viso parte dalla consapevolezza del proprio tipo di pelle. I tipi di pelle si differenziano in pelle grassa, secca, mista e, in casi più fortunati, pelle normale.

La pelle grassa è caratterizzata da una produzione eccessiva di sebo, che tende a lucidare il viso: in questo caso la texture della crema scelta non dev’essere troppo ricca, per non occludere ulteriormente i pori.

La pelle secca, al contrario, produce poco sebo che la protegge da agenti esterni, è sensibile e tendente ad arrossamenti, per questo ha bisogno di una crema idratante nutriente o, in alcuni casi, di una crema super idratante che possa apportare la giusta idratazione.

La pelle mista è invece una tipologia molto comune, caratterizzata da una zona T che si lucida con il passare delle ore: ha bisogno, quindi, di uniformare l’incarnato ristabilendo un equilibrio tra la zona più secca e quella più grassa, grazie ad una crema idratante illuminante ed uniformante.

Infine, la pelle normale non ha necessità particolari, e generalmente non presenta problematiche, si potrà quindi optare per una crema viso semplice, magari ad azione anti-pollution, per difendere dagli effetti dell’inquinamento la pelle di viso, collo e décolleté.

 

Scopri la linea Hyaluronic di Incarose e trova la crema perfetta per te!

Lascia un commento
Carrello
0
Nessun prodotto nel carrello.