NATALE 2022: spedizioni garantite per tutti gli ordini effettuati entro martedì 20 dicembre!

Addio rughe: come proteggere labbra e contorno occhi

Addio rughe: come proteggere labbra e contorno occhi

L’ABC delle rughe: tutto quello che c’è da sapere

Temute e odiate sia dagli uomini sia dalle donne, le rughe del viso sono uno dei principali inestetismi che vorremmo cancellare dal volto. Con il passare del tempo fanno inevitabilmente comparsa, rendendo il viso più stanco e spento. Nonostante sia impossibile evitarle, possiamo lavorare bene con la beauty routine per ritardarne la formazione.

Una beauty routine accurata è un valido aiuto per la prevenzione delle rughe facciali, soprattutto di quelle perioculari e nasolabiali. Scopriamo insieme allora l’ABC delle rughe e come comportarsi per avere sempre un viso disteso e luminoso!

Come si formano le rughe del viso?

Esistono due fattori che concorrono alla formazione delle rughe sul viso. Il primo è legato a fattori interni, ovvero quei naturali cambiamenti dovuti all’avanzare dell’età. Il secondo fattore invece è quello legato alle abitudini ed allo stile di vita, come ad esempio l’esposizione al sole senza protezione, il clima e l’inquinamento atmosferico.

Il primo passo per capire come contrastare le rughe è conoscerne le cause: ad esempio, contro l’azione dei raggi solari, il rimedio migliore per evitare rughe profonde è quello di utilizzare sempre la crema solare, anche in inverno ed anche in città.
Invecchiando la nostra pelle perde compattezza ed iniziano a comparire i primi segni sul viso, è proprio in questo momento che ci accorgiamo che l’epidermide sta cambiando, evolvendosi naturalmente con noi.


Relazione tra i Raggi UV e i radicali liberi

Come sappiamo, i raggi ultravioletti favoriscono l’invecchiamento cutaneo. Questo avviene principalmente attraverso due meccanismi:

  • produzione di radicali liberi, con conseguente danno al DNA e invecchiamento cellulare;
  • danneggiamento delle fibre collagene nel derma, che porta a perdita di elasticità cutanea e formazione delle rughe.

I radicali liberi sono molecole normalmente prodotte dal nostro organismo, e altrettanto normalmente vengono neutralizzate. Quando però essi si accumulano, possono causare danni al DNA delle cellule, portando a invecchiamento cellulare. L’esposizione ai raggi UV porta l’organismo a produrre più radicali liberi e, di conseguenza, è più probabile che si crei un accumulo degli stessi con relativo danno e invecchiamento cellulare.


L'impatto della disidratazione sulle rughe

Anche la disidratazione ha un impatto negativo sulla salute della pelle, favorendo la formazione delle rughe. La mancata idratazione del viso dall’esterno rende le rughe più profonde e più visibili. A causare la disidratazione della pelle possono essere condizioni ambientali più asciutte ma anche la mancanza del giusto apporto di acqua giornaliera.

Con la diminuzione dell’umidità, la pelle diventa più secca e più rigida, facendo sì che le micro-rughe sulla superficie diventino più profonde e visibili. Tutto può accadere in poco tempo, per cui è importante ricorrere a soluzioni immediate per contrastare questo fenomeno: con una buona alimentazione e idratazione giornaliera si può favorire il giusto apporto di acqua nell'organismo, riducendo così la disidratazione del volto.


Alcool e fumo: i principali responsabili dell'invecchiamento precoce

Anche il fumo e gli alcolici sono lesivi della freschezza della pelle, essendo entrambi agenti disidratanti che favoriscono l’insorgere delle rughe. Eliminare le sigarette e l’alcool darà giovamento alla stessa grana della pelle che apparirà più liscia ed idratata.
L'alcol provoca una dilatazione delle vene, diminuendo anche l’elasticità della cute, e questi due fattori sono causa della comparsa di arrossamenti, gonfiori e macchie cutanee.
I danni provocati dal fumo sono numerosi, e alla pelle possono causare gli stessi danni dell’abuso di alcol, ovvero:

  • un colorito spento e giallastro, dato che il fumo causa problemi ai capillari, rendendoli più fragili;
  • un invecchiamento cutaneo;
  • delle macchie cutanee ed altri inestetismi, come l’acne, i brufoli, i punti neri, etc;
  • delle rughe, soprattutto nella zona intorno alle labbra.


Quanti tipi di rughe esistono?

Le rughe solitamente si suddividono in 4 macrocategorie: righe d’espressione, rughe da sonno, rughe attiniche e rughe gravitazionali. Scopriamole insieme.

Rughe d'espressione
Le rughe d’espressione sono quelle che compaiono a sottolineare le espressioni del viso che assumiamo più spesso. Si dice infatti che questo tipo di segni sia, nella maggior parte dei casi, più evidente in chi è più emotivo o ha una mimica facciale particolarmente accentuata.
Oltre alle espressioni che assumiamo, le rughe d’espressione sono influenzate anche dalla componente ereditaria legata a fattori genetici e l’esposizione a fattori esterni.
Di questo tipo sono:

  • rughe della fronte, dette anche rughe frontali orizzontali;
  • rughe glabellari o rughe del pensatore, che si trovano in corrispondenza alla radice del naso;
  • rughe naso-labiali, che si trovano nella zona del viso tra il naso e il bordo della bocca e sono probabilmente le più diffuse perché è la zona che contraiamo per sorridere, parlare ed esprimere molte altre emozioni;
  • rughe labbra, che comprendono le rughe periorali e le rughe labiali: queste rughe sono dovute alle sollecitazioni frequenti dei muscoli sottostanti, utilizzati per parlare, sorridere o nella tipica espressione corrucciata;
  • rughe occhi, dette anche rughe perioculari o zampe di gallina, le cui principali cause sono i movimenti facciali che ripetiamo frequentemente, come ridere o strizzare gli occhi.

Rughe da sonno
Le pieghe da sonno sono dette anche “rughe da cuscino” perché causate appunto dalla pressione del viso sul guanciale durante il sonno. Queste rughe inizialmente sono reversibili ma, con l’avanzare dell’età, tendono a diventare permanenti.

Rughe attiniche
Le rughe attiniche sono dovute all'effetto cumulativo sulla pelle dei raggi ultravioletti, visibili in particolare nelle zone maggiormente esposte al sole, come il viso e il collo. Sono anche dette “tramatura cutanea” perché accentuano la trama della pelle, conferendole un aspetto “sgualcito”.

Rughe gravitazionali
Le rughe gravitazionali sono causate dall’azione della forza di gravità sulla nostra pelle, soprattutto quando questa è resa meno elastica e meno resistente alla trazione dagli effetti dell’invecchiamento. Ne esistono diversi tipi, a seconda della zona del viso interessata:

  • nella zona degli occhi si manifestano, ad esempio, le borse (che si formano nella zona perioculare), la ptosi sopraccigliare (anche detta cedimento del sopracciglio) e la blefarocalasi (cioè il rilassamento della palpebra superiore);
  • nella zona della bocca si formano le rughe labio geniene (ovvero l’abbassamento degli angoli della bocca), l’accentuazione dei solchi naso genieni e la formazione delle borsette latero-mentoniere;
  • nella zona del collo, invece, si manifesta la discesa mandibolare (anche detta “doppio mento”).


I migliori rimedi per combattere le rughe del viso

Le rughe scompaiono? Come detto, non possiamo agire contro il passare del tempo. Esistono però alcuni rimedi per attenuare le rughe del viso, consigli che possono essere messi in pratica per un volto disteso:

  • seguire una dieta equilibrata, priva di eccessi, ricca di antiossidanti e vitamine;
  • mantenere la pelle nutrita ed idratata fin dalla giovane età, scegliendo cosmetici e detergenti adatti al proprio tipo di pelle;
  • allontanare lo stress.

Come combattere le rughe con più efficacia? Per ottenere un miglior effetto antirughe, si consiglia di applicare creme specifiche sulla pelle prima che il naturale processo di decadimento cutaneo abbia inizio.


Protezione delle labbra e contorno occhi: le soluzioni Incarose

Incarose propone prodotti per la bellezza con un’azione antiage che possono attenuare le rughe del viso. Per contrastare l’effetto del tempo sulla zona del contorno occhi, il primer riempitivo effetto filler è la soluzione ideale come base per l’applicazione della crema successiva.

Per quanto riguarda invece la cura delle labbra, l’olio Riad Argan Rich Oil For Lips è la soluzione migliore: potente trattamento anti età, idrata la pelle e la distende.

Scopri tutti i trattamenti anti età di Incarose

Lascia un commento
Carrello
0
Nessun prodotto nel carrello.